Pillola 7. E la spesa alimentare cambia !
Pubblicato Martedì 31 Marzo 2020 14:06

Non in modo uniforme ma cambia la spesa alimentare in tutto il paese.

I dati di queste ultime settimane, con la maggior parte degli italiani chiusi in casa, mostrano che la spesa media degli italiani si adatta e modifica profondamente con importanti riflessi sulla filiera.

Secondo i dati Nielsen cresce la spesa alimentare nella grande distribuzione e aumenta in modo vertiginoso la spesa di alcune categorie di prodotto sullo stesso periodo del 2019.

Per il cosiddetto effetto “stock”: farina (+186,5%), uova di gallina (+53,7%), latte UHT (+34,1%), conserve animali (+32,1%), burro (+79,7%), conserve rosse (+50,8%), pasta (+22,6%), riso (+37,9%) ed il parallelo effetto “resto a casa” su cibi pronti e facili da consumare, pizza surgelata (+45,7%), vino (+12,4%), affettati (+28,1%), mozzarelle (+44,6%), wurstel (+44,2%), patatine (+25,7%).

Poco invece sappiamo sui piccoli negozi ed i market locali legati alle filiere agricole locali dei piccoli produttori che sono i primi a dover essere salvaguardati.

Allegati:
Scarica questo file (Pillola 7.jpg)Pillola 7.jpg217 Kb