Erbe officinali
Principi di Erboristeria
Pubblicato Venerdì 17 Settembre 2010 09:31

Da 'Non solo erbe' di Carmelo Lombardi - (2001)

Leggi tutto...

 
La Fitoterapia, o medicina erboristica, si occupa del trattamento  delle malattie mediante piante fresche o essiccate.
L'azione terapeutica svolta da un'erba medicinale è dovuta alle sue qualità derivanti dalla interazione dei principi attivi in essa contenuti.
L'Erboristeria, invece, riguarda la raccolta, la essiccazione, la conservazione e il commercio di piante utilizzabili oltre che per preparazioni medicinali, anche in liquoreria e in profumeria.
La Farmacognosia, infine,  è la branca dell'Erboristeria che riguarda la conoscenza delle droghe delle piante medicinali.
I suoi compiti principali sono:
- individuare la droga;
- riconoscere i suoi principi attivi;
- stabilire i metodi analitici per estrarre i principi attivi mantenendo integro il fitocomplesso (*);
- indicare i metodi migliori per ottenere una maggiore produzione di P.A.;
- indicare i tempi migliori per la raccolta (tempo balsamico **);
- accertare che l'essiccazione e la conservazione siano effettuate con le modalità previste per quel tipo di droga;
- indicare i criteri di coltivazione intensiva delle piante medicinali.
 
* E’ l’insieme di tutte le sostanze presenti nella droga, alcune dotate di evidenti proprietà medicamentose, altre meno, ma ugualmente indispensabili nel loro insieme per garantire la completezza delle azioni terapeutiche tipiche della pianta.
 
** Il momento in cui presumibilmente la pianta da utilizzare è più ricca di principi attivi.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2