Logo ARDAF

Il Monitoraggio delle Foreste Italiane: il progetto FutMon
Pubblicato Lunedì 13 Dicembre 2010 08:02

Il monitoraggio a lungo termine rappresenta uno strumento fondamentale per lo studio dello stato di salute degli ecosistemi forestali europei nel tempo, soprattutto in relazione alle strategie di adattamento adottate in risposta ai cambiamenti climatici in atto.

Nel corso del 2008, a livello europeo, è emersa la necessità di rivedere le diverse reti di monitoraggio esistenti nei vari Stati al fine di programmare l’integrazione delle stesse nonché un più razionale utilizzo delle informazioni da ciascuna rilevate.

Il Progetto è stato realizzato utilizzando lo strumento dei finanziamenti europei LIFE+.

Obiettivo fondamentale del progetto è la ristrutturazione ed il potenziamento delle Reti Europee di Monitoraggio delle Foreste, il miglioramento in termini di rappresentatività, efficacia ed armonizzazione, attraverso l'integrazione e l'ottimizzazione delle reti esistenti (a carattere intensivo, estensivo ed Inventari Nazionali delle Foreste).

Il progetto, approvato e co-finanziato dalla Commissione Europea, è coordinato a livello internazionale dal Johann Heinrich von Thunen-Institute Germany (DE) e vede la partecipazione di 24 Paesi Membri dell'UE e di 38 partner. L'Italia partecipa attraverso il Corpo forestale dello Stato (Divisione 6^ - Servizio CONECOFOR), il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA) ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

Martedì 21 dicembre, alle ore 10,00, presso l'Aula Convegni del CNR - Piazzale Aldo Moro n. 7 Roma, si svolgerà un WORKSHOP NAZIONALE su "Monitoraggio delle foreste italiane: Risultati principali del Progetto Life+ "FutMon" e prospettive future" 

Si allega Programma del Workshop.

Si prega di comunicare la propria partecipazione entro il 15 dicembre 2010, indicando nome cognome, Ente di appartenenza ed e-mail direttamente alla Segreteria del Workshop:

Op. Immacolata Librandi
Ispettorato Generale del CFS - Servizio II, Divisione 6^
Via Carducci, 5 - 00187 ROMA
tel. 06.4665.6019; cell. +39.338.6148.858; fax 06.4288.3133