La Conserva della neve
Pubblicato Domenica 19 Settembre 2010 09:57

VII Edizione de “La Conserva della neve”.

Il 17 settembre si apre l’ottava edizione de “La Conserva della neve”, manifestazione culturale a carattere divulgativo che permette al pubblico italiano e straniero di conoscere le nuove forme di arte ed architettura del paesaggio ed il concetto di “biodiversità” vegetale.

Per questo ospita esclusivamente vivai da collezione, cioè vivai che producono un gran numero di varietà appartenenti alla stessa specie o alla stessa famiglia di piante da cui il termine “collezione”, scelti tra i migliori del panorama italiano ed europeo e personaggi internazionali tra artisti, studiosi ed architetti del paesaggio.

La manifestazione  è ideata,  organizzata e curata da Lusi Nesbitt, Presidente dell’Associazione Culturale  “La conserva della neve” e dall’Agronomo Paesaggista Dott. Maria Cristina Leonardi. Dopo sette edizioni susseguitesi con successo a Villa Lante di Bagnaia, “La Conserva della neve” ha deciso di spostare la propria sede espositiva a Roma, a partire dal 17 settembre, con cadenza annuale, all’interno del Parco storico di Villa Borghese, il più rappresentativo e noto della città, nell’area attorno alla Galleria Borghese ed ai Giardini Segreti denominata Parco dei Daini.

Originariamente chiamato "Parco delle prospettive", secondo recinto nell'impianto seicentesco, esso era riservato al Principe. A delimitare i viali furono posti i colossali Termini, opere di Pietro Bernini e di suo figlio Gian Lorenzo. A ridosso del muro di confine fa da fondale la Prospettiva del Teatro, riccamente decorata da rilievi antichi, realizzata intorno al 1615. L'attuale denominazione dell'area è legata alla presenza di daini e gazzelle, fino a tutto l'Ottocento.

Questa scelta accentuerà il carattere sempre più internazionale e prestigioso della manifestazione ed offrirà ad un maggior numero di visitatori l’opportunità di acquistare o solo conoscere varietà vegetali  prodotte da vivai particolarmente specializzati esterni ai circuiti solitamente conosciuti. Inoltre essa  è dettata dalla passione che l’Associazione nutre per la propria città (Roma) e per l’immenso patrimonio verde che la caratterizza (34% del territorio urbano) rappresentato dai Parchi storici conosciuti in tutto il mondo. A sottolineare l’intento di contribuire alla salvaguardia e manutenzione dei parchi storici romani, l’Associazione, in accordo con le istituzioni competenti,  provvederà alla fornitura di bulbi autunnali e primaverili per i Giardini Segreti di Villa Borghese, seguitando a rifornire il parco di altre specie vegetali anche nelle prossime edizioni. Inoltre, poiché l’ONU ha proclamato il 2010 anno internazionale della biodiversità, questa mostra vuole sottolineare  il proprio contributo alla divulgazione di tale concetto che è sempre stato l’obbiettivo della manifestazione.

Naturalmente verranno presentate le ultime novità in campo vivaistico, di progettazione, senza tralasciare la letteratura relativa al mondo verde e l’oggettistica strettamente legata alla pratica del giardinaggio ed all’allestimento degli spazi verdi. Saranno presenti circa 100 espositori caratterizzati dalla notevole specializzazione e dall’elevato livello qualitativo provenienti da tutta l’Italia e dall’estero. Collezioni rare di rose antiche, piante acquatiche, ortensie, acidofile, fruttiferi, succulente, erbacee perenni e tante altre specie e varietà assieme ad associazioni del settore, librerie, arredo da giardino antico e contemporaneo, vasi, utensili e tutto ciò che si può immaginare appartenga agli spazi verdi soddisferà la curiosità e le aspettative del pubblico che visiterà la mostra. In occasione della mostra, i visitatori della manifestazione potranno inoltre usufruire di una visita guidata ai Giardini Segreti organizzata da Comune di Roma.

Anche la zona ristoro offerta dalle brave Daniela e Cristina ideatrici di Vivibistrot, sarà in armonia con lo spirito della manifestazione: confezioni pic- nic tutte in materiale rigorosamente biodegradabile (dalle posate in legno ai tovagliolini e contenitori in carta di mais o pura cellulosa) con vari menu ovviamente biologici, soddisferanno l’appetito di adulti e bambini. I palati più curiosi potranno sperimentare dolci e  bevande a base di fiori in un ambiente di stile provenzale messo in risalto dagli arredi di Ethimo all’ombra delle bellissime tende di Guido Toschi.

Luogo e date della manifestazione:
Parco dei Daini -Villa Borghese - Roma
17-18-19 settembre 2010

Orario:
apertura: mattina ore 9,00
chiusura: sera ore 19,30

Costo biglietti:
visita mostra :
adulti € 6,00
entrata gratuita per i bambini fino ai 13 anni

Parcheggio di Villa Borghese:
IV SETTORE 1° PIANO
Trasferimento gratuito con auto elettriche "Fun Moving"

Contatti:
segreteria :3936786098                                        
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.